Grecia Alberghi: Grecia, isole greche, viaggio

Skopelos Chiese



Scegliere una destinazione




Skopelos Churches, Greece: Information about the history of Skopelos, Sporadi

 

 

Skopelos é piena di chiese e monasteri; sfortunatamente la maggior parte di questi sono chiusi durante l’anno ed aprono solo per celebrare la festa del santo una volta all’anno.

Skopelos Chiese: Una descrizione delle più famose chiese di Skopelos, Sporadi</h2>
 
Il Monastero di Evangelistria

A quattro chilometri dal capoluogo, questo monastero del XVIII o secolo si trova vicino a un bellissimo posto ed offre una magnifica vista sulla cittadella di Scopelos e sull’intera baia.

Fu fondato da monaci del Monte Athos; ha un enorme, impressionante tabernacolo d’oro del XIV o secolo proveniente da Costantinopoli come anche molte altre interessanti icone preziose.
 
Il Monastero di Aghios Riginos

Situato a pochi chilometri fuori dal capoluogo, a sud ovest, questo monastero fu costruito nel 1728.

E’ un edificio Bizantino e la sua chiesa è una basilica di una navata con una cupola, demolito e sostituito da una basilica a forma di croce.

Nella parte ovest del monastero si trova la tomba di Righinos del IV o secolo, vescovo di Skopelos che
 
Piú di 300 chiese e monasteri si possono trovare a Skopelos e costituiscono un luogo per belle escursioni giornaliere con piacevoli passeggiate e vista meravigliosa.

Solo nel capoluogo esistono 123 chiese dipinte di bianco e monasteri che si trovano in mezzo a case e difficilmente si possono distinguere dal resto degli edifici.

Il Monastero di Zoodochos Pighi

Questo monastero é uno dei tanti situati nel capoluogo della cittadella di Scopelos. Ha un’ icona attribuita a San Luca e una stupenda chiesa del XVIII o secolo di nome Panaghia Elefterotria (la Vergine liberatrice) che ha un tetto lastricato con ceramiche colorate e una fontana nascosta dietro a un enorme platano.

Questa chiesa ospita una miracolosa icona dipinta da San Luca Evangelista.


Il Monastero di Episcopi

Il Monastero di Episcopi (Vescovato) é molto bello, vale la pena visitarlo perchè é uno dei pochi monasteri Veneziani che non sono stati distrutti completamente dall’invasione Ottomana.

É situato a ovest della cittadella di Skopelos.

 
 

Il Monastero di Metamorfosi

Questo monastero del XVI o secolo, chiamato Monastero della Trasfigurazione, fu costruito vicino al capoluogo della cittadella di Skopelos ed è circondato da molti pini.

Ha una piccola ma bellissima cappella che si trova in un cortile pieno di fiori e viene aperto il 6 agosto per celebrarne la sua festa, durante la quale avviene anche uno dei festival più grandi dell’isola.

Il Convento di Aghios Prodromos

Questo convento é dedicato a San Giovani Battista e fu costruito durante il XVIII o secolo, sulla vetta di una collina, visibile dal Monastero di Metamorfosis.

É abitato da pochi monaci e viene aperto solamente durante la sua festa; possiede icone belle datate nel XVI o, XVII o e XVIII o secolo.

Il Convento di Aghia Varvara

Questo Monastero fortificato di Aghia Varvara (Santa Barbara) è ora abbandonato ma é degno di essere visitato per i suoi bellissimi affreschi datati nel XV o secolo.

Si trova fuori dal capoluogo, vicino al monastero di Prodromos e al monastero di Metamorfosi.

 
morì martire nel 362 D.C Dietro alla chiesa si trovano dei frammenti di un antico tempio Dorico.

Il Monastero di Panaghia Livadiotissa

Questo monastero si trova a 2 chilometri dal capoluogo , Cittadella di Scopelos e fu costruito durante il XVII o secolo.

Ospita molte icone interessanti.

La Chiesa di Panaghia o Panaghitsa

Questa chiesa si trova nella cittadella di Scopelos ed é la chiesa piú famosa di Skopelos.

É cruciforme, dipinta di bianco con un tetto grigio di pietra e una piccola cupola con un campanile di pietra.


Questa chiesa graziosa fu costruita su una roccia, sulla quale si puó arrivare tramite una scalinata di pietra che comincia dalla fine del porto.

Da lì si puó godere una vista magnifica del mare e della città.
   
  Grecia Accueil > Sporadi > Skopelos Grecia > Skopelos Chiese pagina in alto
 
: Creation and Copyright by GREEKA & Photography by 360.GR