Grecia Alberghi: Grecia, isole greche, viaggio

Corfu Architettura



Scegliere una destinazione




Corfu Architettura, Grecia: Informazioni sull’architettura di Corfu, Ioniche

 

 

La città di Corfù è sempre stata un centro commerciale importante, causando interesse ed attacchi da altre civiltà; questo spiega perche, la città fu costruita e, ricostruita, per cause difensive e, organizzata, fondendo la tradizionale architettura e lo stile di ogni civilizzazione.


 
La vecchia città aveva anche un teatro ed uno stadio. Distrutta nel sesto secolo, la vecchia città venne abbandonata dai suoi abitanti, che si rifugiarono a nord della penisola, dove si trova l’attuale città e capoluogo. Dopo un primo assestamento, la città si estese gradualmente e, divenne, una città potente e fortificata.
 
Tutta la città venne riorganizzata e, tutto quello che noi vediamo oggi, risale al XVI o – XIX o secolo.

I Francesi e gli Inglesi costruirono imponenti monumenti, come Piazza Esplanade, il palazzo, Liston, Il Palazzo di San Michele e San Giorgio,
 
Corfu Architecture: Descriptions sur l'architettura de l'ile de Corfu

Per questo motivo, l’architettura dell’isola è fortemente influenzata dalla potente civiltà come quella dei Siciliani, dei Veneziani, dei Francesi e degli Inglesi, creando, un’ interessante e una bellissima unione di differenti stili architettonici. Da scavi archeologici, sappiamo, che l’antica città di Corfù si trovava nella zona di Kanoni ed era un’ organizzata e fortificata città con 2 porti.

L’Agorà era il centro commerciale della città ed era collocata al centro di essa, circondata da imponenti palazzi, come ville, e templi Dorici. Per la sua grande densità di popolazione, la città si espanse ai bordi delle circostanti colline.
 

Quando la città finì sotto il dominio Veneziano, nel XIV o secolo, subì alcuni cambiamenti, a causa dell’invasione turca; tutti i palazzi medievali, costruiti dalla dinastia degli Angioini, furono distrutti e, rimpiazzati da nuovi palazzi, costruiti da architetti militari veneziani, per difesa.

Tutta la città fu riempita da imponenti ed austeri palazzi, a più piani. Dopo, la città cominciò ad abbellirsi con monumenti pubblici, piazze e chiese, come una città italiana, del Rinascimento.

I Francesi e poi gli Inglesi seguirono alla dominazione Veneziana.
 

il palazzo di Mon Repos e molte altre belle e meravigliose architetture.

Dopo l’unione di Corfù con il resto della Grecia nel 1864, furono costruiti alcuni monumenti, come il superbo Teatro Municipale.

Sfortunatamente, molti di questi bei monumenti vennero distrutti durante la seconda guerra mondiale, ma, senza alterare l’estrema bellezza, la caretteristica unica e l’atmosfera, e, le molte bellezze della città di Corfù.
         
   
 
  Grecia > Ioniche > Corfu Grecia > Corfu Architettura pagina in alto
 
: Creation and Copyright by GREEKA & Photography by 360.GR