Grecia Storia: Eta' della Pietra e del Bronzo

L'Eta' della Pietra e del Bronzo in Grecia

Le civilta del Periodo della Pietra


Eta’ della Pietra e del Bronzo in Grecia: Informazioni sul periodo in Grecia dell’eta della pietra e del bronzoSecondo le rovine archeologiche della Tessaglia, i primi insediamenti sono datati nell’ era Paleolitica, 11.000-3.000 a.C, quando una popolazione proveniente dall’ oriente (alcuni dicono anche dall’ Europa centrale) comincio a costruire arnesi di pietra e a praticare attivita agricole. Secondo gli scavi, la civilta in Grecia divenne piu complessa durante il 3.500 e il 3000 a.C, con villaggi piu grandi e organizzazioni sociali che cambiarono dal tribalismo al comando di una sola persona con la formazione di un gruppo di elite.

Nel frattempo, la Tessaglia l’Anatolia, le isole dell’ Egeo e Creta furono colonizzate intorno al 6.000 a.C. e sono apparse anche estese comunita agricole. Queste civilta pescavano, creavano ceramiche e cominciarono le spedizioni marine. Queste regioni offrivano perfette condizioni per insediamenti umani: ulivi, vigneti, pianure fertili, boschi, acqua ... Queste condizioni attirarono immigrati e commercianti da tutto il Mediterraneo. Nello steso periodo, sono apparse anche tracce di religione: figure in ceramica di maschi o donne e animali furono situati in santuari e su tombe..

Le civilta del Periodo del Bronzo


La metallurgia arrivo dall’est intorno al 3.000 a.C. L’uso del bronzo per costruire utensili o armi ha dato un nuovo aspetto di vita alle civilta della Grecia. Nel secondo millenio a.C. nacquero grandi civilta: la Minoica a Creta, la Micenea nella terra ferma e la Cicladica nelle isole dell’ Egeo centrale. Questo periodo e caratterizzato da uno sviluppo rapido del commercio. Le isole Cicladi situate tra Creta e la terra ferma erano un grande centro commerciale per l’Europa e l’Asia. La civilta cicladica si sviluppo rapidamente in tutti i campi: commercio, politica e cultura con impressionanti affreschi e statuette di marmo.


La civilta Minoica, prese il suo nome dal mitico re Minose e si sviluppo a Creta circa nel 2.600 a.C. Sono state trovate rovine di grandi villaggi , sculture e ceramiche.

Circa nel 2.000 a.C. i Minoici furono caratterizzati da un’ organizzazione fiorente economicamente, politicamente e socialmente. Il periodo minoico fu segnato da importanti attivita commerciali e da costruzioni di impressionanti palazzi come quello di Knosso, Malia e Festo.

Durante questo periodo e apparsa anche la prima scrittura nel mondo Greco, per la prima volta a Creta, ed e chiamata Lineare A.

I Minoici svilupparono anche una grande flotta, avevano potere e influenza in tutto l’Egeo con le loro innumerevoli fondazioni di colonie. Secondo le rovine che sono state trovate sull’isola e l’assenza di mura prottetive, la civilta minoica doveva avere relazioni pacifiche con le altre civilta dell’Egeo. La civilta minoica spari all’improvviso intorno al 1.500 a.C., probabilmente a causa di un’enorme eruzione vulcanica sull’isola di Santorini.

L’eruzione forse causo un forte terremoto ed enormi onde a causa del maremoto. Dopo questo periodo, circa nel 1.200 A.C. gli avversari Micenei presero il controllo del commercio a Creta.

La civilta Micenea


Essa prese il nome dopo la scoperta di Micene, il primo luogo dove la cultura fu identificata.

Dagli scavi e stato dimostrato che la societa micenea era formata da un gruppo di elite organizzato intorno all’ autorita giudiziale ed escutiva di un’unica figura, con vari gradi di potere. Le loro citadelle erano fortificate con mura Ciclopiche, che si chiamavano in questo modo perche i Greci pensavano che solo i Ciclopi potessero sollevare pietre cosi grandi.

La societa micenea aveva un’ eccellente e grande flotta, conquisto Creta e prese il controllo del commercio minoico. Anche i micenei usavano una lingua scritta di nome Lineare B, sviluppata dalla Lineare A che, era usata solo per catalogare i beni nei palazzi.

Tra il 2.500 a.C. e il 1.150 a.C. una serie di ribellioni contadine e guerre interne distrussero la maggioranza dei palazzi micenei e la civilta micenea scomparve.

Il Periodo Oscuro e l’invasione Dorica

Le civilta che fiorirono durante il periodo di bronzo finirono in un modo brusco alla fine del XII o secolo quando una civilta che parlava greco, i Dori, scesero dal nord della Grecia. Sconfissero la popolazione micena, decentrarono il controllo che avevano stabilito i micenei. Le attivita agricole, industriali e commerciali furono divise in centinaia di villaggi. La disorganizzazione che segui fu di grande importanza. L’economia, la politica e la cultura tramontarono e il commercio con medio oriente cesso. L’arte dello scrivere scomparve e l’unico testimone di quel periodo e il famoso Omero con il suo poema epico sulla guerra di Troia, l’Iliade.

<< storia della Grecia ::