Grecia Storia: il Periodo Bizantino

Grecia Bizantina: Una descrizione del periodo bizantino in Grecia

Il periodo bizantino


Grecia Periodo Bizantino: Informazione e descrizione del periodo bizantino in GreciaDurante il IIIo secolo, la Grecia fu invasa da diverse tribu: Eruli, Goti, Alemanni, Franchi, Vandali e Sassoni sconfissero l’esercito romano per varie volte durante il terzo secolo. La Pax Romana comincio a disgregarsi. Profondi problemi economici cominciarono ad apparire in tutto l’impero. Le tasse aumentarono per organizzare o accrescere l’esercito.

Intanto il cristianesimo divenne lentamente la religione dell’impero. San Paolo ando in Grecia per proclamare la cristianita con il suo famoso “sermone al Dio Ignoto” il 51 d.C. Il 305 d.C., Costantino divenne imperatore di Roma.

Il 324 d.C., l’imperatore Costantino I trasferi la capitale dell’impero romano da Roma a Bisanzio dandole il nome di Costantinopoli. Nel 364d.C., l’impero fu diviso ufficialmente; l’impero romano fu diviso in due parti: l’impero romano ad ovest e l’impero bizantino ad est. L’impero romano comincio il suo declino lasciando il suo posto all’impero bizantino.

La posizione strategica di Costantinopoli, fra il mar Nero e l’Egeo permise il controllo sull’impero ovest ed est. Nonostante Costantino avesse dato leggittimita al cristianesimo, il paganesimo continuo ad esistere. Il cristianesimo inizio a prendere forma materiale con un’architettura religiosa nuova, mosaici e pure inni e manoscritti teologici. Intanto, l’ovest fu diviso in diversi reami e la potenza dell’impero romano si trasferi definitivamente all’est.

Durante il VIo secolo, l’imperatore Giustiziano estese il territorio dell’impero conquistando la parte sud-orientale, l’Africa del nord e l’Italia.

Organizzo l’impero con una burocrazia centralizzata e un nuovo sistema fiscale.
Ma l’impero si impegno in varie guerre e divenne poi molto vulnerabile. Serie minacce vennero sia dall’est che dall’ovest. La piu seria minaccia venne dalla civilizzazione islamica, la quale si estese molto velocemente.

Le forze islamiche conquistarono l’Egitto, la Siria, l’Iraq e l’Afganistan. Pure Costantinopoli cadde nelle mani dei musulmani. Durante il VIo e il VIIo secolo, popolazioni islamiche invasero i balcani ma il greco rimase la lingua ufficiale e il cristianesimo la fede dominante.


Durante il XIXo secolo, l’impero bizantino fu guidato da una dinastia macedone, la quale riconquisto Antiochia, Siria, Georgia, Armenia, Creta e l’Egeo e riapri le vie commerciali. Questo successo militare miglioro le condizioni economiche dell’impero.
Ma , questo corto periodo di prosperita fu seguito da un periodo di declino.

Nell’XIo secolo, una’armata normanna invase molte parti del territorio greco. I turchi dall’Asia centrale catturarono Romanos IVo, il primo comandante dopo il declino della dinastia macedone. La Grecia fu divisa in diversi reami comandati da principi occidentali. Venezia comincio a guadagnare controllo di molte parti della Grecia. Molti resti architettonici si possono vedere attualmente in molte parti della Grecia.
Durante il XIVosecolo, i Turchi ottomani invasero i Balcani e l’Asia Minore. Costantinopoli alla fine cadde sotto l’impero ottomano e questo segno la fine del periodo bizantino

<< Storia della Grecia ::