Grecia Alberghi: Grecia, isole greche, viaggio

Chios Storia



Scegliere una destinazionee




Chios Storia, Grecia: Informazioni sulla storia di Chios, Egeo orientale

 

 

Secondo la mitologia il primo re di Chios fu Inopeonas (o Inopion) che era il nipote di Minoas re di Creta e figlio di Dioniso e Arianna.

Chios Storia:  Di piu sulle isole Egeo orientale,Chios ha una ricca storia
 
Ma durante le guerre del Peloponneso, i suoi abitanti combatterono a fianco degli Ateniesi e furono sotto il controllo di Atene fino al 356 a.C.
Dopo questo, l’isola divenne indipendente smettendo cosi di pagare il tributo annuale ad Atene.

Questo la fece prosperare. In seguito, Chios divenne parte dell’impero Romano durante il quale l’imperatore Costantino si insedio sull’isola.
 
Con l’insurrezione greca del 1821, gli abitanti di Chios furono animati da Licurgos Logothethis di Samos che comandava il suo esercito a combattere contro quello turco.

 

Aveva insegnato agli abitanti dell’isola come coltivare i vigneti, gia da allora il vino di Chios era famoso.

Il mito dice che l’isola prese il nome dalla figlia di Inopeona , Chiona.

Inoltre secondo la leggenda, si dice che Chios sia stato il luogo nativo del famoso poeta lirico Omero.

Secondo reperti archeologici le prime tracce di abitanti a Chios risalgono al periodo neolitico e al periodo di bronzo.

Durante il VIIo secolo a.C. Chios come Samos si sviluppo nelle arti, infatti alla scuola di scultura di Chios appartengono alcuni dei migliori scultori greci dell’epoca.

Durante la battaglia navale di Salamina, Chios segui i Persiani.

 

Segui l’epoca bizantina della quale non ci sono informazioni. Dopo la caduta di Bisanzio, Chios fu attaccata dai Veneziani, dai Catalani e dai pirati turchi. Nel XIVo secolo, i genovesi, presero l’isola e vi rimasero fino al 1566, quando fu occupata di nuovo dai Turchi.

Poiche l’isola esportava mastica in molti paesi e la vendeva al sultano, i suoi abitanti avevano piu privilegi di quelli delle altre parti della Grecia.

Con il commercio, l’isola di Chios prospero ed ebbe progresso nella letteratura e arti. Nel XVIIIo secolo fu fondata la scuola di Chios e furono costruite molte chiese e ricche dimore.

La popolazione aumento e l’isola ebbe il privilegio di essere comandata dagli anziani della comunita .

 
Quando il sultanto seppe l’accaduto, invio la sua flotta a Chios per punire gli abitanti per la loro partecipazione alla rivolta.

Il 30 marzo 1822, 7000 soldati turchi sbarcarono a Chios, uccisero 25000 abitanti e fecero schiavi almeno il doppio della precedente cifra.

Il massacro di Chios fece accrescere la simpatia dei popoli d’Europa e dei fanatici del Filellenismo. Dopo il massacro, Victor Hugo scrisse la sua poesia “L’enfant de Chios” e Delacroix dipinse Le Massacre de Chios che si trova nel Museo del Louvre. I primi rifugiati cominciarono a ritornare a Chios nel 1832. Il 22 marzo del 1881 un disastroso terremoto distrusse l’isola causando 6000 morti, numerosi danni e la distruzione di molti edifici nel capoluogo. L’11 novembre del 1912, l’isola di Chios fu finalmente liberata e si uni al nuovo stato greco.

   
 
  Grecia > egeo orientale > Chios Grecia > Chios Storia pagina in alto
 
   

: Creazione e Copyrights a cura di GREEKA.COM | 360.GR PHOTOGRAPHIE