Grecia Alberghi: Grecia, isole greche, viaggio

Rodi Chiese



Scegliere una destinazione




Rodi Chiese, Grecia: Informazioni sulla storia di Rodi, Dodecaneso

 

 


Rodi Chiese: Una descrizione delle più famose chiese di Rodi, Dodecaneso

La Chiesa della Madonna del Castello
 
La Chiesa dell’ Anunciazione

Questa chiesa interessante si trova nella Nuova Cittá di Rodi, a nord del porto.

Fu costruita nel 1925 dagli Italiani, sul disegno dell’ antica chiesa gotica di San Giovanni, (la quale si trova nella Cittá Vecchia di Rodi) ed era dedicata inoltre al patrono dell’ Ordine (San Giovanni).
 
La chiesa di Aghios Nicolaos(San Nicola)

Questa chiesa bizantina con quattro absidi, è situata nel piccolo villaggio di Funtukli, vicino al villaggio di Eleusa e Archipoli in un ambiente verdeggiante.

Essa ha un’architettura interessante come anche splendidi affreschi datati nel XIV o e XV o secolo che abbelliscono la parte interna.
 
Questa chiesa Bizantina (XI o –XII o secolo) si trova nella Cittá di Rodi, ad est di piazza Museo. La chiesa é cruciforme ed ha caratteristiche gotiche aggiunte in seguito, quando i Cavalieri la completarono. Era la Cattedrale Cattolica Romana di Rodi ed ha all’ interno bellissimi affreschi (Bizantini e Franchi) del XIV o secolo e bei dipinti. L’interno della chiesa fu completato dai Cavalieri ed é un esempio stupendo di architettura gotica, tutto fatto di pietra, con arcate, nicchie e finestre lunghe e strette. I turchi l’hanno trasformata in una moschea di nome Enterum Moschea.

La Chiesa di San Demetrio

Questa stupenda chiesa Gotica si trova nella cittá medievale di Rodi, alla fine di una strada che comincia dalla casa del Principe Djem. Questa bellissima chiesa ha una sola navata e fu costruita durante il dominio dei Cavalieri.

La Chiesa di San Giovanni del Collachium

Nella parte medievale della cittá di Rodi si trovano le rovine della chiesa di San Giovanni, patrono dell‘Ordine. É una chiesa a tre navate costruita secondo lo stile architettonico gotico (durante il dominio dei Cavalieri) e fu usata per i funerali dei Grandi Maestri. Un colonnato che veniva usato per collegare la chiesa con il palazzo dei Grandi Maestri (proprio vicino alla strada) fu distrutto nel 1856, insieme a una grande parte della chiesa, da un’ esplosione di polvere da sparo immagazzinata in un negozio che, si trovava al piano sotterraneo del campanile della chiesa, quando questo fu colpito da un fulmine.


La Chiesa di San Fanurio

Questa chiesa Bizantina si trova nella strada pittoresca di Aghios Fanurios, nella Vecchia Cittá di Rodi. La chiesa fu costruita durante il XIII o secolo.

Fu costruita a croce ed é decorata con bellissimi affreschi.


La chiesa di Nostra Signora(Panaghia)

Questa bella chiesa è situata nel cuore del grazioso villaggio di Lindos, nella sua piazza principale.Strutturata a croce del XIV o secolo, ha una cupola ottagonale, pareti dipinte di bianco e un tetto a tegole.

Sulla porta occidentale della chiesa si può vedere l’emblema del Gran Signore D’Aubusson come anche un’iscrizione che porta la data del 1489-90, date delle aggiunte fatte all’edificio.

All’interno della chiesa il visitatore può ammirare un magnifico pavimento fatto di pietre nere e bianche, come anche i magnifici affreschi, con cui erano abbellite le pareti della chiesa,lavoro dell’artista Grigoris (dell’isola di Simi).
 
É la cattedrale attuale di Rodi ed attrae molti visitatori che vanno ad ammirare la sua architettura impressionante e il suo stile medievale.

Il monastero di Filerimos

Questo monastero sta nel villaggio di Filerimos (a sud della Città di Rodi) e risale al dominio dei Cavalieri.

E’ situato in un ambiente verdeggiante pieno di cipressi ed altri alberi.

Le celle dei monaci sono contrassegnate, ognuna, da una placca decorata con un fiore differente per ogni cella.

All’interno del monastero c’è l’interessante chiesa dei Cavalieri che sembra un castello medioevele con cupole rotonde.

Prima della costruzione della chiesa dei Cavalieri, una basilica del primo periodo cristiano (V o/VI osecolo) si trovava sul sito dell’attuale monastero ed aveva tre navate che finivano in un’abside.

La data di distruzione della basilica è sconosciuta ma solo i resti del suo battistero sono rimasti come anche il suo pavimento decorato da un bellissimo mosaico.

Durante il periodo bizantino, una chiesa a cupola con una navata fu costruita nella navata settentrionale della basilica distrutta, durante il dominio dei Cavalieri, il campanile della chiesa dei Cavalieri fu costruito intorno al XIII o secolo oltre l’abside della navata centrale.

Il monastero fu costruito all’inizio del XIV o secolo sul sito della chiesa bizantina e fu restaurato dagli italiani.


Davanti al monastero il visitatore può vedere i resti del tempio dorico di Atena Polias.

I resti di un pavimento lastricato appartenenti a un tempio fenicio più antico si possono vedere davanti ad una delle basi di statue.

La Cappella di Aghios Gheorghios Hostos

Questa cappella sotteranea si trova vicino al tempio antico di Atena nel villaggio di Filerimos e fu costruita durante il primo periodo bizantino.

Le sue pareti sono abbellite da splendidi affreschi del XIV o-XV o secolo e si suppone che siano stati lì collocati dai Cavalieri di San Giovanni ( si spiega così la forte influenza occidentale).

Difronte all’entrata c’è un quadro di Cristo fiancheggiato dagli Apostoli Pietro e Paolo e dagli altri santi.

L’arcodi questa graziosa chiesa bizantina è decorato con dipinti della Vergine Benedetta e della Passione di Cristo.
 

Monastero di Tsambika
 
Questo monastero bizantino è situato vicino alla strada principale che parte dal villaggio di Kolimvia, vicino al villaggio di Arcangelo. La chiesa principale è arroccata ad un’altitudine di 300 metri ed è dedicata alla Vergine Benedetta.


All’interno della chiesa si può vedere la miracolosa icona della Vergine Benedetta dell’XI o secolo nota come guaritrice dell’infertilità.

Secondo una leggenda locale, questa icona fu trovata da una giovane coppia sterile che, dopo il ritrovamento dell’icona, concepirono un bambino; si credeva che, se una donna sterile avesse camminato scalza sulla montagna per pregare la Vergine, le sue preghiere sarebbero state ascoltate e così lei avrebbe potuto avere un bambino.

Il figlio concepito dopo le preghiere alla Vergine era chiamato Tsambikos(per un maschio) o Tsambika(per una femmina) in onore del monastero e della sua miracolosa icona. La festa del monastero è celebrata il 7 settembre. La strada che conduce al monastero è in cattive condizioni e diventa un sentiero,così è meglio camminare per uno o due chilometri.

Alcune Chiese nella Città di Rodi
 
Chiesa di San Giorgio (Aghios Gheorghios):

https://www.culture.gr/cgi-bin/showfr.cgi?1/1
/https://www.culture.gr
/2/21/212/21204n/e212dn07.html


Chiesa di Aghios Athanassios (Sant’ Atanasio):

https://www.culture.gr/cgi-bin/showfr.cgi?1/1
/https://www.culture.gr/2/21
/212/21204n/e212dn05.html


Chiesa della Santa Trinità (Aghia Triada):

https://www.culture.gr/cgi-bin/showfr.cgi?1/1
/https://www.culture.gr/2/21
/212/21204n/e212dn04.html


Chiesa di Santa Caterina (Aghia Ekaterini):

https://www.culture.gr/cgi-bin/showfr.cgi?1/1
/https://www.culture.gr/2/21
/212/21204n/e212dn03.htm
l
   
  Grecia Accueil > Dodecaneso > Rodi Grecia > Rodi Chiese pagina in alto
 
: Creation and Copyright by GREEKA & Photography by 360.GR