Grecia Alberghi: Grecia, isole greche, viaggio

Heraklion Chiese



Scegliere una destinazione




Heraklion Chiese, Grecia: Informazioni sulla storia di Heraklion, Creta

 

 

Nella provincia di Heraklion vi sono 20 monasteri e numerose chiese e cappelle che custodiscono icone e affreschi di grande valore.

La Cattedrale e la chiesa di S. Minas

Nella città di Heraklion, in piazza S. Caterina, si trova la cattedrale, un'enorme chiesa dalla pianta a croce, con quattro pilastri, due altissimi campanili e una magnifica cupola che viene considerata una delle cattedrali
La chiesa di S. Tito

Questa chiesa si trova ad Heraklion, nella omonima piazza ed è dedicata a S. Tito, il patrono dell'isola. Si tratta di un bellissimo monumento con richiami architettonici occidentali e orientali, costruito durante il periodo bizantino.

Successivamente i Veneziani la trasformarono in cattederale Cattolic, modificando alcuni elementi architettonici e aggiungendone altri;
Il monastero di Vrondissi o Vrondessios

Questo monastero del XVI secolo è situato 56 km. a sud-ovest di Heraklion, sulle pendici del Monte Psiloritis. Da non perdere per il panorama mozzafiato e per la sua bella fontana del XV sec. con bassorilievi che si trova proprio all'ingresso del monastero.

Ulteriori informazioni:
https://www.culture.gr/2/21
/212/ 21213n/e212mn04.html
 
più grandi della Grecia.

Al suo fianco si trova la graziosa chiesa di S. Minas.

Heraklion Chiese: Una descrizione delle più famose chiese di Heraklion, Creta
 
La chiesa di S. Caterina

La chiesa di S. Caterina (Agia Ekaterini in Greco) si trova nella città di Heraklion ed va assolutamente visitata per le sue meravigliose e preziose icone, dipinte da Michail Damaskinos, uno dei più importanti e rappresentativi pittori della Scuola Cretese.

La chiesa di S. Marco

La chiesa si trova ad Heraklion, in piazza Venizelos (o Krini) ed è una delle più grandi della Grecia.

Fu costruita dai Veneziani e dedicata al loro patrono S. Marco. Durante la loro dominazione, i Turchi la trasformarono in moschea e vi aggiunsero un minareto.

La chiesa venne poi restaurata per restituirle l'aspetto originale nel 1956 e viene ora utilizzata dall'Istituto Letterario e come mostra permanente di copia di affreschi bizantini, oltre a sala per concerti.
successivamente fu tasfromata in moschea dai Turchi, che ne alterarono ancora l'architettura.

Il forte terremoto del 1856 la distrusse quasi completamente, ma nel 1872 la popolazione locale la ricostruì per farne una chiesa Greco Ortodossa. Al suo interno viene custodita la sacra reliquia di S. Tito.

La chisa di Michele Arcangelo

Questa chiesa è un affascinante esempio di architettura bizantina ed è situata appena fuori del villaggio di Arkalochori, a sud-est della città di Heraklion. E' una meravigliosa chiesa a forma di croce, con muri di pietra e tetto in tegole. Questo capolavoro architettonico ospita alcuni interessanti e preziosi affreschi.

La chiesa del Profeta Elia

Questa chiesa è il simbolo di Arkalochori, un villaggio situato a sud-est di Heraklion. Si tratta di una bella chiesa dipinta di bianco che sorge sulla cima della collina dove scavi archeologici riportarono alla luce un'antica grotta di culto.

La chiesa di Panagia Kera (Nostra Signora)

La chiesa si trova nel villaggio di Kroussonas, sulle pendici del Monte Psiloritis, a sud-ovest di Heraklion. E' la chiesa più antica del villaggio e sorge dietro l'altrettanto antica chiesa di Agios Charalambos dove turchi albanesi furono bruciati nel 1822 (il buco è ancora visibile nel soffitto). La campana originale di Panagia Kera fu donata da una principessa russa e utilizzata come contenitore per oro e argento. Questa campana venne poi fusa e sostituita da una piccola e più comune.
 
Monastero di Valsamonerou o Valsamoneri

Questo monastero abbandonato del XIV o XV sec. si trova nel villaggio di Vorizia, 52 km. a sud-ovest di Heraklion.

Al suo interno ha una chiesa dedicata ad Agios Phanourios che ospita alcuni incredibili affreschi del XV sec. che rappresentano veri capolavori artistici ed esempi unici della Scuola Cretese.

Ulteriori informazioni:
https://www.culture.gr/2/21/
212/21213n/e212mn09.html


Molte altre chiese e monasteri si possono trovare nella provincia di Heraklion come il monastero di S. Nicola (XIV sec.) o il monastero di Apezanon o Apezanes (XVII sec.), ambedue situati nella zona di Messara, a sud-ovest della città di Heraklion.

Altri sono invece situati vicino al villaggio di Vori (60 km. a sud di Heraklion) come la chiesa di S. Giorgio (X sec.), la chiesa di Giovanni Battista (X-XII sec.) ed il monastero di Kardiotissa che custodisce preziosi affreschi.

Quelque fotos d' Chiese de Heraklion
L’Eglise de Saint Catherine à la Ville
 
L’Eglise d' Agia Paraskevi Hersonissos
 
L’Eglise de St. George Pombia

L’Eglise de Saint Titus
 
L’Eglise de Saint Panteleimon
 
L’Eglise de Agia Deka village

  Grecia Accueil > Creta > Heraklion > Heraklion Chiese pagina in alto
 
: Creation and Copyright by GREEKA & Photography by 360.GR